Rosalia Cavalieri

IL NASO DEL MARKETING: LA COMUNICAZIONE OLFATTIVA NEI PROCESSI D’ACQUISTO

ABSTRACT. Se fino a qualche decennio fa per soddisfare le richieste dei consumatori bastava offrire buoni prodotti e migliorare la qualità dei servizi, oggi questo non sembra più sufficiente: le esigenze dei consumatori sono cambiate e lo schema cognitivo bisogno-acquisto-beneficio cui si ispirava il marketing tradizionale ha ceduto il posto a nuove strategie mirate a procurare al potenziale cliente un’esperienza emozionale, facendo leva sulla stimolazione sensoriale. Nel panorama del marketing sensoriale o polisensuale, una tendenza ormai sempre più diffusa nei diversi settori del mercato, le strategie orientate a catturare il consumatore “prendendolo per il naso” si sono rivelate tra le più efficaci e innovative. Comunicare con la clientela attraverso un linguaggio diretto e immediato come quello odoroso non risparmia più alcun tipo di merce e di luogo di vendita, investendo gli ambiti più disparati. Così, sfruttando lo straordinario potere degli odori di imprimersi nella memoria in modo indelebile e di suscitare emozioni immediate, sempre più aziende si affidano al marketing olfattivo per influenzare i comportamenti d’acquisto dei consumatori.

ABSTRACT. If until a few decades ago to satisfy the demands of consumers was enough to offer good products and improve the quality of services, today this does not seem sufficient: the needs of consumers have changed and the cognitive need- purchase-benefit scheme that inspired traditional marketing has given way to new strategies aimed at providing the potential customer with an emotional experience, relying on sensory stimulation. In the panorama of sensory or polysensual marketing, a trend that is becoming more and more widespread in the various sectors of the market, the strategies aimed at capturing the consumer by “taking him by the nose” have proved to be among the most effective and innovative. Communicating with customers through a direct and immediate language like the smelling one no longer saves any kind of merchandise or place of sale, investing the most disparate fields. In this way, by exploiting the extraordinary power of smells to indelibly imprint themselves in the memory and to provoke immediate emotions, more and more companies rely on olfactory marketing to influence consumers’ purchasing behavior.

 

Continua a leggere l’articolo