Rosalia Cavalieri

OLFATTO E SEDUZIONE: IL LINGUAGGIO DEGLI ODORI NELL’EROS

ABSTRACT. La capacità degli odori circostanti, e in particolare delle nostre essenze corporee, di suscitare attrazione e repulsione, di sedurre o di allontanare, condiziona le nostre condotte sociali e quelle sessuali in particolare. Ma la scarsa considerazione che (specialmente nelle culture occidentali) abbiamo per l’olfatto, troppo inerente alla nostra parte animalesca, ci porta a non prestargli l’attenzione che meriterebbe. Benché sottovalutato, il linguaggio olfattivo è tuttavia uno strumento semiotico non verbale sottile e potente, e insieme a quello tattile è il sistema di comunicazione più primitivo e anche il più fondamentale per gran parte delle specie animali. Partendo da questa premessa, l’obiettivo di questo saggio è di descrivere il ruolo della comunicazione olfattiva nell’interazione sociale e in particolare nelle relazioni sessuali degli animali umani, per comprendere in che misura gli effluvi corporei, possono influenzare, in modo per lo più inconsapevole, i nostri comportamenti sessuali.

ABSTRACT. The ability of the surrounding smells, and in particular of our body essences, to arouse attraction and repulsion, to seduce or to move away, conditions our social conducts and those sexual in particular. But the lack of consideration (especially in western cultures) for the sense of smell, too inherent in our animal part, leads us to not pay the attention it would deserves. Although underestimated, the olfactory language is nevertheless a subtle and powerful non-verbal semiotic tool, and together with the tactile language is the most primitive and also the most fundamental system of communication for most animal species. Starting from this premise, the aim of this article is to describe the role of olfactory communication in social interaction and in particular in the sexual relationships of human animals, to understand to what extent body scents can influence, mostly unknowingly, our sexual behaviors.

 

Continua a leggere l’articolo