Michela Manente

“L’ULTIMO VÈCIO DHE STO PAÉZE”. DIALOGO DOMESTICO CON LUCIANO CECCHINEL

ABSTRACT. “Dialogo domestico” mira a recepire, in una conversazione ragionata con il poeta di Revine-Lago, alcune indicazioni relative alla trascrizione per la pubblicazione del dialetto revinese (il veneto altotrevisano prossimo alla montagna bellunese) utilizzato in buona parte della produzione di Luciano Cecchinel, a partire da “Al tràgol jért. L’erta strada da strascino” del 1988 e terminando con “Sanjut de stran” (“Singhiozzi di strame”) del 2011. In modo particolare l’articolo analizza le realizzazioni fonico-grafiche e il contesto del poema “Lungo la traccia” (2005), il viaggio della memoria compiuto dal poeta alla ricerca delle proprie tracce familiari in America e raccontato in 34 testi articolati su tre lingue: italiano, vernacolo e l’inglese degli immigrati italiani.

 

Continua a leggere l’articolo